Home heizer per sito

Una circolare del Ministero delle Attività Produttive, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale N.87 del 14 aprile 2003, fissa i criteri di sicurezza da osservare per la corretta installazione degli scaldacqua ad accumulo ad uso domestico nonché industriale (temperatura massima minore di 110°C).

Lo scopo della circolare, viene premesso, è quello di assicurare, in base alle leggi vigenti in materia, il corretto impiego e l’adeguata installazione degli apparecchi ai fini della sicurezza.

In particolare, è ravvisata la necessità che gli scaldacqua ad accumulo non si trasformino in recipienti che possano produrre vapore o similmente acqua surriscaldata, a seguito di guasto dei dispositivi di regolazione e controllo inseriti negli apparecchi o di cattiva manutenzione degli apparecchi stessi.
Di conseguenza, recita la circolare, l’allacciamento degli scaldacqua ad accumulo alla rete idrica deve avvenire tramite un gruppo di sicurezza idraulica. Il gruppo deve comprendere almeno un rubinetto di intercettazione, un dispositivo di controllo della valvola di ritegno, una valvola di sicurezza e un dispositivo di interruzione di carico idraulico.

La circolare ricorda, infine, che i criteri per la progettazione, la costruzione ed il funzionamento dei gruppi di sicurezza idraulica sono quelli definiti dalla norma europea UNI EN 1487-2002.