Home heizer per sito

L’utilizzo dell’acqua nei fabbricati è stato associato all' esplosione di un tipo di polmonite detta “malattia del legionario”, così denominata in seguito ad una grande epidemia che si è manifestata nel 1976 a Filadelfia, tra i partecipanti ad un convegno della legione americana.

Responsabile di tale infezione è un batterio saprofita chiamato “legionella pneumophila”. Tale batterio vive preferibilmente nell’acqua ad una temperatura variabile tra i 5 e i 50°C, mentre la sua temperatura ottimale di moltiplicazione è compresa tra 25 e 42°C con un pH dell’acqua da 5 a 7; il suo tempo di sopravvivenza è stimato in circa 12 mesi.

Si annida nelle tubazioni, nei serbatoi di acqua calda, nell’acqua stagnante, negli impianti di condizionamento dell’aria dotati di umidificatori e raffreddatori evaporativi.
La presenza di un batterio di Legionella in acqua non è sinonimo di epidemia mortale. Esistono infatti più di 30 specie di Legionella, di cui una ventina patogene per l’uomo. La Legionella Pneumophila è la specie maggiormente responsabile di malattie, tra cui la Legionellosi, una grave forma di polmonite. Per impedire la proliferazione di batteri la prima condizione da rispettare è lo stoccaggio dell’acqua ad una temperatura almeno pari a 60°C.
La HEIZER GAS ha commissionato una verifica dei propri scaldacqua, al fine di accertare le proprie performances di resistenza al proliferare del batterio “legionella”. Esperimenti sono stati condotti al fine di valutare se, in presenza di un considerevole numero di batteri di "legionellae pneumophilia" e dopo un lungo periodo di stagnazione, lo scaldacqua fosse in grado, mediante riscaldamento dell’acqua, di eliminare tali batteri. E’ stato accertato che alla temperatura di 61°C, con una presenza di batteri di circa 107 batteri/litro, circa il 99,999% di essi sono stati uccisi. Un ulteriore successivo periodo di stagnazione non ha evidenziato ulteriori proliferazioni di batteri di legionella.
Ciò significa che il design del fondo inferiore del serbatoio dello scaldacqua non favorisce la colonizzazione di tali microrganismi, neppure in presenza di calcare e detriti. Significa inoltre che l’acqua alla base dell’apparecchio viene riscaldata almeno alla stessa temperatura che nella parte superiore. Gli scaldacqua HEIZER possono essere pertanto definiti come “legionella-resistenti”.